Il Sole 24 Ore – ecm2 compie 10 anni

Trasparenza e professionalità: ecco ecm2.

 

Profonda conoscenza del mercato, grande competenza ed affidabilità nella realizzazione di progetti complessi, assoluta fedeltà ai principi di trasparenza e buona amministrazione e creazione di un ambiente di lavoro sereno e stimolante nel quale esperienza e professionalità possano svilupparsi: sono le caratteristiche di ecm2, società di Roma che a febbraio festeggerà i 10 anni di vita, fondata dall’attuale Amministratore Unico Francesco de Bellis.

Le conoscenze maturate sulle principali tecnologie di Data Base Managment System e sulla gestione di progetti complessi e la brillante carriera nel settore commerciale e gestionale, hanno consentito a De Bellis di dare l’impronta giusta a ecm2.

Grazie all’applicazione dei principi fondamentali, ecm2 ha conquistato la stima e la fiducia di aziende italiane di primo livello, sia pubbliche che private, con l’affidamento di rilevanti progetti. Il modello di ecm2 si fonda sull’applicazione di Tecnologie abilitanti ed innovative e sulla crescita della cultura aziendale. Le partneship Tecnologiche costruite nel tempo hanno permesso di proporre ai clienti soluzioni di primo livello per gestire e realizzare progetti software complessi e strategici.

Nel Content Management, ecm2 ha realizzato applicazioni web, portali, sistemi di logistica e di gestione e dematerializzazione documentale, mentre nell’External Content Management sistemi complessi di analisi di business. La crescente esigenza delle aziende di puntare all’ottimizzazione dei processi e ad un più proficuo monitoraggio delle dinamiche numeriche, ha portato ad una concentrazione di risorse su queste tipologie di progetti. La ecm2 ha molto investito sulla formazione e l’avviamento al lavoro dei giovani, sia attingendo sul mercato sia sfruttando accordi bilaterali stipulati con la facoltà di Ingegneria dell’Informazione informatica e statistica de La Sapienza.

I risultati positivi di bilancio degli ultimi 3 anni e l’aumento della fiducia e della soddisfazione dei clienti, provano che nel momento di crisi l’investimento nella formazione di nuove risorse fa crescere i fatturati.